Integrare la nostra dieta

E-mail Stampa PDF

Dobbiamo integrare la nostra dieta

ALLARME O REALTÀ? LE PERSONE INTELLIGENTI INTEGRANO LA LORO DIETA...  E TU?

Scritto daSuzanne Powell - Assessore nutrizionale di Farmacia Internazionale

Prendere integratori è una questione di responsabilità verso la tua salute e la salute di chi dipende da te.

Abbiamo veramente bisogno oggi di prendere un multi-integratore e altri integratori naturali? In caso di dubbio, andremo a vedere cosa succede con l’uomo medio nel suo ambiente medio ... per poi riflettere su questa possibilità. Nel frattempo non ti deprimere perché ci sono soluzioni per vivere sani e felici, senza sacrificare tutti i tuoi capricci culinari.

Scientificamente parlando…

  • L'uomo medio è carente di 8/13 micronutrienti e le carenze di questo tipo portano all'abbassa-mento dell’immunità, a bassi livelli energetici, allo scarso recupero da lesioni, a disfunzioni del sistema nervoso, all’infertilità eda disagio fisico e mentale.
  • Il 50% delle donne di età compresa tra 19-50 anni non consuma la RNI di calcio al giorno (700mg) (Reference NutrientIntake - RNI in inglese)ed il 75% delle ragazze in età compresa tra 16-18 non riescono ad assumerne 800mg.
  • In uno studio durato 10 anni, condotto da 30 ricercatori e 7 cliniche, 1.312 volontari hanno preso 200mcg di selenio o di un placebo ed il risultato è stato un forte calo della mortalità e dell'incidenza del cancro. Cancro alla prostata 63%, cancro ai polmoni 46% e cancro al colon 38%. La mortalità è stata ridotta del 50%. È stato il primo studio umano nel quale è stato utilizzato il selenio per la prevenzione del cancro.
  • L'acido folico riduce il rischio da infarto dovuto ad elevati livelli di omocisteina e 1/10 degli uomini corre questo rischio.
  • Il consumo di caffeina riduce l'assorbimento di zinco, ferro e cromo. Il calcio si escreta nelle urine dopo aver preso un caffè. La caffeina ruba anche vitamine del gruppo B e solleva il LDL (colesterolo cattivo).
  • L’alcol ruba vitamina C e certe vitamine del gruppo B.
  • Tanto la nicotina quanto la caffeina, producono un’indiscriminata secrezione dei succhi gastrici che aumentano il rischio di ulcere gastrointestinali.
  • Il latte contiene vitamina D sintetica che impedisce l'assorbimento del calcio. Contiene anche fosforo in quantità elevate che interferiscono con l'assorbimento del calcio.
  • Carne di maiale e di manzo sono ricchi di grassi e sono collegati al cancro intestinale e cancro al seno. Maggior grasso si consuma, maggiore è la necessità di antiossidanti.
  • L'abuso di proteine aumenta la necessità di diversi nutrienti, in particolare di calcio (tra i 20-45g di proteine al giorno è sufficiente)
  • Bibite gassate demineralizzano le ossa e sono la causa dell'osteoporosi. L'ingrediente colpevole è l'acido fosforico (E338), il vero ladro del calcio!
  • La mancanza di vitamine B1, B6, B12 e C possono causare stati di depressione.
  • Una diarrea persistente può essere radicata in una mancanza di vitamine B1, B3, e acido folico, che può scomparire correggendo i livelli attraverso un multi-vitaminico ad alta potenza, di facile e semplice assunzione.
  • L'OMS ha contato più di 200.000 prodotti artificiali e tossici che possono contaminare gli esseri umani attraverso il cibo, il contatto o l'aria stessa. Implicazioni? Un rapporto della FAO fa notare che oltre il 60% delle malattie degenerative sono il risultato di ciò che mangiamo.
  • L'agricoltura intensiva ha impoverito il suolo dai minerali più importanti come per esempio il magnesio. Un pomodoro biologico contiene 200mg di magnesio mentre un pomodoro "normale" contiene solo 2mg. La maggior parte della popolazione spagnola ha mancanza di magnesio dovuto alla diminuzione del consumo di legumi.
  • I nitrati abbondano negli ortaggi particolarmente quelli coltivati in serre e campi con eccesso di fertilizzanti. Poi i nitrati si convertono in nitriti che possono causare problemi d’ipertensione, anemia e problemi dell’apparato nervoso, a cui i bambini sono i più sensibili. Il rischio maggioreavviene quando i nitriti si convertono in nitrosammine, che distruggono le vitamine e sono cancerogene per il sistema digestivo.
  • I pesticidi sono abbondanti negli ortaggi coltivati in serre e nelle piante da coltivazione intensiva. 40.000 agricoltori muoiono ogni anno a causa dell'applicazione di pesticidi e oltre cinque milioni ne vengono intossicati. Residui minimi possono causare nausea, eruzioni cutanee, asma e allergie. Alcuni, come il DDT rimane nel terreno per più di quaranta anni. Il DDT è il sospetto colpevole di uomini infertili del nostro continente. Insieme con altri pesticidi il DDT è anche presente nel latte.
  • Un chilo di spinaci o lattuga contiene fino a 1.200mcg di piombo. Questo metallo pesante altera il sistema nervoso e sanguineo e causa danni ai reni. Ad esso sono legati anche eventuali ritardi nello sviluppo del bambino.
  • I coloranti, “il trucco” degli alimenti, possono causare allergie ed il loro effetto è cumulativo. La Tartrazina (E102), colorante giallo vietato in molti paesi ma ancora in uso in Spagna, causa allergie, asma, iperattività nei bambini e disturbi digestivi. La dose giornaliera non deve superare 7,5 mg per chilo di peso. Per i bambini di oggi, che hanno un elevato consumo di dolci, è un gioco da ragazzi superare tale quantitativo.
  • Cadmio, un pesante metallo tossico, si trova nei mitili in grandi quantità ... all’incirca1.400mcgperogni chilo.
  • I grandi consumatori di prodotti affumicati sono a maggior rischio di sviluppare tumori digestivi dovuti alla presenza di IPA, idrocarburi policiclici aromatici.
  • Il fegato di vitello è un alimento pericoloso in Spagna. Contiene clenbuterolo (è un farmaco broncodilatatore appartenente alla categoria dei medicinali simpatomimetici) utilizzato per bovini da ingrasso fraudolenti.
  • Il glutammato monosodico produce una sindrome ben nota come “sindrome da ristorante cinese”e si trova come aromatizzante in molti alimenti preparati, minestre, salse, conserve e cibi orientali. Provoca diarrea, mal di testa, allergie e malessere generale.
  • Mentre più grande è il pesce, maggiore è la percentuale di mercurio in esso contenuto. Tonno e pesce spada possono raggiungere i 1.000mcg al chilo.
  • Gli antibiotici sono ampiamente utilizzati nel pollame e bestiame per prevenire le malattie degli animali. Il guaio arriva quando si mangia quella carne e si beve quel latte, alimenti che alterano la flora intestinale, lasciando il terreno aperto per la proliferazione di batteri cattivi nell'intestino.
  • Alcuni cibi ammuffiti contengono micotossine, funghi molto tossici che proliferano nei paesi tropicali. I più temibili sono le aflatossine nel riso, mais, arachidi e spezie contaminate. Possono produrre encefalite ed epatite. Negli Stati Uniti ci sono numerosi casi di bambini piccoli che muoiono mangiando burro di arachidi, panino molto popolare. L'aflatossina B1 si distrugge solo a 250 gradi ed è direttamente correlata al virus dell'epatite B e al cancro del fegato.

LA SOLUZIONE È A PORTATA DI MANO

Se ancora non stai seguendo un protocollo per ottimizzare la tua salute e la qualità della tua vita, non è mai troppo tardi per iniziare. Scopri questi 4integratori e ciò che puoi ottenere:

  • Si può coprire qualsiasi deficit subclinico con un multi-vitaminico/minerale di alta potenza.
  • Un complesso di antiossidanti ricoprirà il ruolo di contro-arrestare l'attacco dei radicali liberi, distruttori di cellule e, al tempo stesso, assicureranno livelli ottimali di nutrienti essenziali per la protezione contro le malattie degenerative.
  • Un complesso di antocianidine è l’integratore anti-invecchiamento per eccellenza.
  • La silimarina è la nostra grande alleata al momento di affrontare qualsiasi invasore nel nostro corpo, quando c'è pericolo di intossicazione, un eccesso di cibo o alcool, quando dobbiamo mangiare fuori casa, quando siamo in vacanza, alle feste, quando si percepiscepesantezzae/o in presenza di stipsi/diarrea o semplicemente quando c'è un forte desiderio di mangiare qualcosa di proibito (cioccolato, torte, gelati...) e vogliamo evitare il disagio e pesantezza che ci causerà dopo. La silimarina sostiene il lavoro del fegato nella disintossicazione e l'eliminazione. Se le elimini in modo efficace, le tossine non si accumuleranno nel corpo e quindi hanno bisogno di meno grasso corporeo in cui conservarli. In questo modo sarà più facile raggiungere il tuo peso ideale. Un corpo sano e pulito è un corpo senza riserve di grasso ... Silimarina non dovrebbe mai mancare nel kit di primo soccorso di casa.

È il momento di riflettere...sono solo benefici. Più ti prenderai cura di te, più il tuo corpo, la tua mente ed il tuo spirito ti ringrazieranno.Coccola te stesso, la tua famiglia e i tuoi amici. Dona salute, dona vita, dona felicità.

I VANTAGGI DI QUESTI 4 INTEGRATORI NATURALI

  • Invecchiare più lentamente.
  • Ridurre il rischio di malattie.
  • Ottimizzare la salute e la qualità della vita.
  • Sentirsi più energico e di buon umore.
  • Migliorare le difese.
  • Recuperarepiù facilmente dadisturbi emalattie.
  • Ridurre o eliminare i farmaci tradizionali per trovare sostitutivi naturali, senza effetti collaterali.
  • Migliorare il sonno.
  • Facilitare l'eliminazione delle tossine.
  • Migliorare il sistema digestivo,prevenire la stitichezza.
  • Bilanciare il sistema nervoso.
  • Ridurre o eliminare le allergie.
  • Scoprire una nuova scienza e darti un motivo per leggere testi sulla nutrizione ed argomenti ad essa correlati.
  • Raggiungere il peso ottimale.
  • E molto altro ancora!!!!

COSA STAI ASPETTANDO...? Sarà il miglior investimento della tua vita ... buona fortuna!